fbpx Skip to main content

Il metaverso è tra noi e rappresenta la nuova e importante novità del mondo di Internet e una svolta nel mondo dell’universo digitale. Vivere online in una realtà iperconnessa cambia anche il modo di fare marketing e pubblicità, così come cambia la percezione del mondo, delle relazioni con gli altri e il modo di fruire delle esperienze. Si tratta di quello che molti chiamano l’Internet del futuro.

Pensiamo ai nuovi modi di fare pubblicità che si basano su Virtual Reality e Augmented Reality e allo sviluppo degli NFT e del mondo Crypto, che mette l’utente al centro di un nuovo ecosistema tech basato sulla creazione e fruizione di esperienze. Come cambia allora il modo di fare marketing e pubblicità e il rapporto tra consumatori e aziende? Vediamolo in questo post.

User Experience e metaverso: cosa cambia

Il metaverso per le aziende diventa uno spazio adatto a fare pubblicità dalle potenzialità infinite e in cui la user experience diventa un fattore chiave. Nel metaverso e per fare pubblicità in questo nuovo mondo si dovranno progettare esperienze attraenti e coinvolgenti per gli utenti: un ruolo fondamentale è ricoperto da UX e UI, ma anche dal web design che devono integrarsi per ottenere risultati.

Anche e soprattutto nel metaverso bisogna abbandonare ipertestualità e multimedialità e dar vita ad ambienti digitali su misura per l’utente. Come afferma Mark Zuckerberg, che ha recentemente fatto il rebranding da Facebook a Meta, l’obiettivo del metaverso è quello di “migliorare la qualità del tempo normalmente trascorso sugli schermi offrendo un pacchetto totalmente nuovo di esperienze uniche e quanto più possibile vicine al mondo reale.”

Metaverso e marketing: cambia il rapporto tra azienda e cliente

Se tutto è destinato a cambiare, questa evoluzione riguarda anche il mondo del marketing, il rapporto tra brand e aziende e il commercio online. In questo contesto si sta andando verso una nuova economia virtuale e le aziende più innovative stanno già sperimentando nuove strategie di engagement per i clienti. Per ottenere il massimo dal metaverso è importante organizzare e gestire spazi realistici e tridimensionali che cambiano le modalità di fare meeting, progettare eventi e comunicare prodotti e servizi.

In questo modo si arriva alla rivoluzione delle tecniche pubblicitarie e di marketing e il lancio dei prodotti avviene in modo virtuale con accesso limitato ad uno spazio digitale realizzato ad hoc, in cui il metaverso accorcia le distanze tra aziende e clienti. In questo caso l’ambiente si arricchisce dai contenuti – tokens – che rendono assolutamente centrale l’esperienza dell’utente nell’attività di marketing dell’azienda.

Tutti sono invitati a prendere parte al cambiamento e a questa nuova generazione di Internet, con la nascita della nuova economia virtuale, capace di rinnovare profondamente i mercati e creare nuove opportunità di investimento.

Il futuro del marketing passa per gli NFT

NFT o Non Fungible Tokens: è da questo termine che ha inizio il futuro del marketing e del web marketing. Si tratta di una certificazione di proprietà virtuale, unica e irripetibile, attribuita a un oggetto (solitamente digitale, ma anche fisico) o a un servizio. Il sistema di identificazione della proprietà virtuale avviene mediante la tecnologia blockchain, tra i pilastri alla base del funzionamento dell’intero Metaverso.

Questi tokens si comprano su determinati marketplace e eBay ha già colto l’opportunità abilitando la piattaforma alla vendita all’asta di oggetti digitali da collezione: si tratta di un esperimento coraggioso, ma che racchiude al suo interno un cambio di rotta che nel giro di qualche anno coinvolgerà tutto il commercio digitale. Il marketing del futuro è già qui  un’economia sempre più virtuale e orientata al cambiamento. 

Contributors
Chiara Mastroleo

Author Chiara Mastroleo

Chiara Mastroleo, consulente Seo e Google Ads con il pallino per la scrittura. Non trascorre un solo giorno senza formarsi, per lei il “blocco dello scrittore” è solo una leggenda metropolitana. Ama la filosofia, leggere classici, e iniziare le sue giornate con un caffè macchiato mentre è intenta a stilare una to-do list per avere tutto sotto controllo. È metodica e adora l’ordine (fisico e mentale), il suo lavoro per lei è una continua sfida a fare sempre meglio.

More posts by Chiara Mastroleo

Leave a Reply